Articoli con tag: Poesia italiana del Novecento

La rabbia

«L’unico colore è il colore dell’uomo Nella gioia di affrontare la propria oscurità»

La rabbia

«L’unico colore è il colore dell’uomo Nella gioia di affrontare la propria oscurità»

Il tempo miserabile consumi

La morte magra e seria ha nella voce Un’armonia che pure io gusto tutta Ma il mondo grasso l’ha scomunicata E la disprezza I ricchi son potenti al giorno d’oggi Fanno le leggi e decretan la fame Ai poveretti che

Il tempo miserabile consumi

La morte magra e seria ha nella voce Un’armonia che pure io gusto tutta Ma il mondo grasso l’ha scomunicata E la disprezza I ricchi son potenti al giorno d’oggi Fanno le leggi e decretan la fame Ai poveretti che

Sassate

Ho provato a parlare. Forse, ignoro la lingua. Tutte frasi sbagliate. Le risposte: sassate. Giorgio Caproni

Sassate

Ho provato a parlare. Forse, ignoro la lingua. Tutte frasi sbagliate. Le risposte: sassate. Giorgio Caproni

Noventa, Gò lassà cascar…

Sono appena rientrata da un giro in quel di Venezia ed ora prevedo che per molti post a venire vi tormenterò con questa storia. Abbiate pazienza, o almeno pietà! Questa volta però, dopo molti passaggi nella Serenissima, ho finalmente capito

Noventa, Gò lassà cascar…

Sono appena rientrata da un giro in quel di Venezia ed ora prevedo che per molti post a venire vi tormenterò con questa storia. Abbiate pazienza, o almeno pietà! Questa volta però, dopo molti passaggi nella Serenissima, ho finalmente capito