Articoli con tag: Mare

Blu oltremare (seconda parte)

«Perché il mare è un mistero che nemmeno i vecchi marinai comprendono.» J. Amado, Mar morto

Blu oltremare (seconda parte)

«Perché il mare è un mistero che nemmeno i vecchi marinai comprendono.» J. Amado, Mar morto

Blu oltremare (prima parte)

«Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare.» J.L. Borges, Luna di Fronte

Blu oltremare (prima parte)

«Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare.» J.L. Borges, Luna di Fronte

La rivolta dei pescatori di Santa Barbara

«la tempesta che esplode dal deserto del tempo sulla speranza più luminosa del mondo avvinta al crimine più orrendo dell’uomo.» (Herman Melville, Presentimenti)

La rivolta dei pescatori di Santa Barbara

«la tempesta che esplode dal deserto del tempo sulla speranza più luminosa del mondo avvinta al crimine più orrendo dell’uomo.» (Herman Melville, Presentimenti)

Donna di Porto Pim

«Ho sempre scelto il troppo, nella vita, e questa è una perdizione, ma non puoi farci niente se sei nato così.»

Donna di Porto Pim

«Ho sempre scelto il troppo, nella vita, e questa è una perdizione, ma non puoi farci niente se sei nato così.»

Isole nella corrente

di Jean Rabe  «Giocheremo fino alla fine meglio che possiamo.»

Isole nella corrente

di Jean Rabe  «Giocheremo fino alla fine meglio che possiamo.»

Casino totale

«L’appartamento era immerso nella penombra. Era fresco e aveva conservato il suo odore. Menta e basilico… Misi la sveglia alle due e mi sdraiai sulle lenzuola blu, esausto. Con lo sguardo di Lole su di me. Il suo sguardo quando

Casino totale

«L’appartamento era immerso nella penombra. Era fresco e aveva conservato il suo odore. Menta e basilico… Misi la sveglia alle due e mi sdraiai sulle lenzuola blu, esausto. Con lo sguardo di Lole su di me. Il suo sguardo quando

Fondamenta degli incurabili

“Nel mondo in cui viviamo, questa città [Venezia] è il grande amore dell’occhio. Dopo, tutto è delusione” p. 89

Fondamenta degli incurabili

“Nel mondo in cui viviamo, questa città [Venezia] è il grande amore dell’occhio. Dopo, tutto è delusione” p. 89

Marinai perduti

Marsiglia, lo sapeva, è l’unica città al mondo dove non ci si sente stranieri. (p. 86)

Marinai perduti

Marsiglia, lo sapeva, è l’unica città al mondo dove non ci si sente stranieri. (p. 86)