pontile

Il tempo miserabile consumi

La morte magra e seria ha nella voce Un’armonia che pure io gusto tutta Ma il mondo grasso l’ha scomunicata E la disprezza I ricchi son potenti al giorno d’oggi Fanno le leggi e decretan la fame Ai poveretti che

pontile

Il tempo miserabile consumi

La morte magra e seria ha nella voce Un’armonia che pure io gusto tutta Ma il mondo grasso l’ha scomunicata E la disprezza I ricchi son potenti al giorno d’oggi Fanno le leggi e decretan la fame Ai poveretti che

sangue-e-plusvalore

Sangue e plusvalore

Quivi alla singola macchina subentra un mostro meccanico, che riempie del suo corpo interi edifici di fabbriche, e la cui forza demoniaca, dapprima nascosta dal movimento quasi solennemente misurato delle sue membra gigantesche, esplode poi nella folle e febbrile danza

sangue-e-plusvalore

Sangue e plusvalore

Quivi alla singola macchina subentra un mostro meccanico, che riempie del suo corpo interi edifici di fabbriche, e la cui forza demoniaca, dapprima nascosta dal movimento quasi solennemente misurato delle sue membra gigantesche, esplode poi nella folle e febbrile danza

foto di Corrado Lusi

La città

«Ogni mio sforzo è una condanna scritta; e il mio cuore è sepolto come un morto.» (C. Kavafis)

foto di Corrado Lusi

La città

«Ogni mio sforzo è una condanna scritta; e il mio cuore è sepolto come un morto.» (C. Kavafis)

marziano_a_roma

Un marziano a Roma

«Il marziano ha accettato di fare una particina di marziano in un film che sarebbe diretto da Roberto Rossellini, il quale si sta interessando affinché al finanziamento del film partecipi una società marziana»

marziano_a_roma

Un marziano a Roma

«Il marziano ha accettato di fare una particina di marziano in un film che sarebbe diretto da Roberto Rossellini, il quale si sta interessando affinché al finanziamento del film partecipi una società marziana»

baby (2)

Novità in libreria #2

«Non è mai troppo tardi per farsi un’infanzia felice.» Tom Robbins, “Natura morta con Picchio“

baby (2)

Novità in libreria #2

«Non è mai troppo tardi per farsi un’infanzia felice.» Tom Robbins, “Natura morta con Picchio“

india

India. Complice il silenzio

«Mi piacerebbe poter scrivere una poesia ogni volta che ho qualcosa da dire, anche per ordinare un gelato, indicare la strada a un passante, chiamare mia mamma dal primo piano, ma lo faccio solo quando dico qualcosa a me stesso

india

India. Complice il silenzio

«Mi piacerebbe poter scrivere una poesia ogni volta che ho qualcosa da dire, anche per ordinare un gelato, indicare la strada a un passante, chiamare mia mamma dal primo piano, ma lo faccio solo quando dico qualcosa a me stesso

le cospiratrici

Le cospiratrici

«Milano, seconda metà dell’Ottocento. Nella stazione ferroviaria una populista russa è in attesa della coincidenza per Bologna. Ha un bagaglio piuttosto fragile: cucita in un asciugamano avvolto attorno alla vita vi è infatti della dinamite, destinata ai moti insurrezionali della

le cospiratrici

Le cospiratrici

«Milano, seconda metà dell’Ottocento. Nella stazione ferroviaria una populista russa è in attesa della coincidenza per Bologna. Ha un bagaglio piuttosto fragile: cucita in un asciugamano avvolto attorno alla vita vi è infatti della dinamite, destinata ai moti insurrezionali della

antero de quental

Antero de Quental

«È necessario passare sulle rovine come chi va camminando su un pavimento di fiori.» (Antero de Quental)

antero de quental

Antero de Quental

«È necessario passare sulle rovine come chi va camminando su un pavimento di fiori.» (Antero de Quental)

Hasbun_Andarsene

Andarsene

«Andarsene, era questo che papà sapeva fare meglio, andarsene ma anche tornare, come un soldato sempre in guerra, giusto il tempo di radunare le forze per andarsene una volta ancora.»

Hasbun_Andarsene

Andarsene

«Andarsene, era questo che papà sapeva fare meglio, andarsene ma anche tornare, come un soldato sempre in guerra, giusto il tempo di radunare le forze per andarsene una volta ancora.»

la razza degli uomini perduti

La razza degli uomini perduti

«non ho in me alcun dio né qualcosa che abbia un senso, che si veda, che spieghi la vita e che si possa prendere, mi vedono dall’esterno, a me, Antonin Artaud, e sono senza spiegazione riguardo alla mia natura e

la razza degli uomini perduti

La razza degli uomini perduti

«non ho in me alcun dio né qualcosa che abbia un senso, che si veda, che spieghi la vita e che si possa prendere, mi vedono dall’esterno, a me, Antonin Artaud, e sono senza spiegazione riguardo alla mia natura e

marelli

Una bibita mescolata alla sete

«Queste città/cimitero, in cui lentamente si continuava a morire di noia, divennero ben presto i luoghi di una nuova resistenza al degrado della vita quotidiana» (Gianfranco Marelli)

marelli

Una bibita mescolata alla sete

«Queste città/cimitero, in cui lentamente si continuava a morire di noia, divennero ben presto i luoghi di una nuova resistenza al degrado della vita quotidiana» (Gianfranco Marelli)